Monthly Archives: luglio 2014

You are browsing the site archives by month.

INCENERITORE DI SALERNO: PURTROPPO NON E’ FINITA!

Ci hanno provato in tutti i modi i parlamentari campani del PD e del M5S a far annullare il decreto del governo relativo alla nomina del commissario per la costruzione dell’inceneritore a Salerno. Purtroppo il governo ha respinto  questa richiesta accettando solo un successivo emendamento presentato dai parlamentari del PD che hanno chiesto ed ottenuto maggiori garanzie sulla valutazione delle dimensioni dell’impianto, nella scelta delle tecnologie, sulla selezione e controllo dei rifiuti da bruciare e sulla gestione dell’impianto .

La scelta delle dimensioni dell’impianto si dovrà basare sui i dati relativi al livello di raccolta differenziata attuali e quelli attesi quando l’inceneritore dovrebbe andare in funzione. Ricordiamo che già oggi nella nostra provincia la raccolta differenziata  superare il 60% del totale e la tendenza è in costante aumento. Quindi,  se verrà fatta una valutazione oggettiva che tenga conto soprattutto di questo aspetto, si potrà arrivare alla conclusione dell’inutilità di questo impianto dirottando i fondi verso quella filiera della raccolta differenziata che oggi è assolutamente insufficiente o del tutto assente.

Bisogna dare atto a tutti i parlamentari di aver espresso a chiare lettere la loro posizione e questo in linea con la voce dei cittadini che si sono organizzati nel comitato NO INCENERITORE  la cui prima iniziativa è un convegno che si terrà Venerdì 25 Luglio a Pontecagnano Faiano in piazzza Sabbato alle  ore 20:00. 

Il percorso per arrivare al definitivo abbandono di questo progetto è ancora lungo e tortuoso e la trasversalità delle iniziative è fondamentale. Rivendicare primogeniture o prendere iniziative non condivise pensando di poter apparire i soli paladini di questa “battaglia” è e sarà controproducente e servirebbe solo a inasprire rapporti e a creare deplorevoli sospetti.

Lodevole è l’iniziativa dei sindaci di tenere un consiglio congiunto in cui dar forza al coro dei no a questo inceneritore. Il consiglio è stato fissato per Martedì 29 luglio allo ore 18 presso la struttura del Centola a Pontecagnano Faiano. L’augurio è che non sia una inutile passerella ma che sia un momento per dibattere e consolidare soprattutto le proposte alternative da sottoporre  al commissario nella sua valutazione di fattibilità del’inceneritore.

L’iniziativa dei parlamentari ha aperto una breccia, approfittiamone.

Federico Arcangelo Marra

 

2014 Anno 7 n°3

Scarica il pontenuovo 2014 anno 7 n°3

Sfoglia il pontenuovo 2014 anno 7 n°3